Skip to content

News

Comunicato stampa: approvazione progetto di Bilancio

La Banca Regionale di Sviluppo S.p.A. (“BRS” o “Banca”) comunica che il Consiglio di Amministrazione (“CDA”) nella seduta del 30 giugno 2022 ha approvato il Progetto di Bilancio per l’esercizio 2021 (“Progetto di Bilancio 2021”).
Il Progetto di Bilancio 2021 evidenzia una perdita di esercizio di € 1.161.006,03.

Il risultato negativo di esercizio è stato determinato, sostanzialmente da un margine di intermediazione pari a 10,2 milioni di euro, sul quale hanno inciso operazioni di carattere straordinario, e da costi operativi pari a 10,6 milioni di euro. Le rettifiche di valore su crediti sono pari a circa 0,9 milioni di euro.
Il valore del Patrimonio Netto al 31 dicembre 2021 risulta pari ad euro 12.887.629,51.

Il CDA, alla luce di tali risultati, ha ritenuto che la Banca conservi la capacità attuale e prospettica di rispettare i requisiti patrimoniali specifici e di continuare a operare, in un futuro prevedibile, come entità in funzionamento a condizione che si realizzi l’operazione di fusione per incorporazione di BRS in Banca di Credito Popolare Scpa (“BCP”) (Comunicati Stampa 31 maggio 2022), per la quale in data 29 giugno 2022 è stato approvato dai CDA di BRS e BCP il Progetto di Fusione, ora depositato presso le proprie sedi sociali delle due banche (Comunicato Stampa 1 luglio 2022).

L’analisi degli indicatori patrimoniali e finanziari al 31 dicembre 2021 evidenzia che BRS si mantiene sopra i limiti regolamentari e specifici imposti dal Supervisory Review and Evaluation Process (SREP). In particolare, i coefficienti di CET1, di TIER1 e di Total Capital Ratio hanno raggiunto il 19,85% a fronte di una soglia regolamentare (TSCR) del 15,00% e un valore atteso (P2G) del 15,60%.

La perdita registrata dal Progetto di Bilancio 2021 continua a integrare la fattispecie di cui all’art. 2446 comma 1 del Codice civile (cfr. Comunicati Stampa 30 marzo 2021 e 28 luglio 2021) in quanto, sommata alle precedenti, risulta superiore a un terzo del capitale sociale. Il CDA proporrà alla convocanda Assemblea dei soci BRS che si terrà il 27 e 28 luglio 2022, rispettivamente in prima e seconda convocazione, il rinvio della decisione in merito al reintegro o alla riduzione del capitale sociale, in forza delle previsioni normative vigenti (cfr. art. 6 del D.L. n. 23/2020).

Napoli, 01/07/2022

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Altre notizie recenti

Comunicato stampa: Assemblea BRS del 28 07 2022

La Banca Regionale di Sviluppo SpA (“BRS” o “Banca”) rende noto che in data 28 luglio
Leggi tutto

Comunicato stampa: Relazione ex art. 2446

La Banca Regionale di Sviluppo S.p.A. (“BRS” o “Banca”) comunica che il 18 luglio 2022 il
Leggi tutto

Comunicato stampa congiunto: approvazione progetto fusione

I CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE DI BANCA REGIONALE DI SVILUPPO S.p.A. E DI BANCA DI CREDITO POPOLARE
Leggi tutto